Gorilla Autoflowering Auto Dinafem

25.00

Svuota
COD: GorAutDin Categorie: , ,

Gorilla Autoflowering Auto Dinafem

Gorilla Autoflowering Auto Dinafem

Quelli che non hanno mai coltivato Gorilla per paura che l’inverno arrivasse prima che le cime facessero in tempo a maturare, o quelli che non vogliono dipendere dai cicli luminosi per poter coltivare un gioiello dalla potenza elevata, troveranno in questa genetica la pianta che stavano cercando, in quanto la sua natura autofiorente non compromette minimamente l’enorme produzione di resina, l’intenso odore di benzina né il narcotico effetto di una delle varietà indica più devastanti che ci siano.
Morfologia
Gorilla Auto è un ibrido di cannabis metà indica, metà ruderalis che sviluppa una pianta di dimensioni medie adatta ai piccoli spazi e che passa inosservata in balconi e giardini. Nonostante la sua forma piuttosto arbustiva, gli internodi sono lunghi abbastanza da permettere una corretta ventilazione ed illuminazione nelle aree interne, contribuendo a evitare problemi di concentrazione di umidità. Un altro fattore che contribuisce alla corretta penetrazione dell’aria è la morfologia delle foglie, né troppo larghe, né troppo carnose. Relativamente al colore, la tonalità rimane molto fedele a quella della Gorilla femminizzata: un verde lima che, grazie alle abbondanti quantità di resina, si tinge di bianco intorno alle cime durante gli ultimi giorni di fioritura.
Produzione
Il raccolto della Gorilla autofiorente è molto simile a quello della versione femminizzata, ma ovviamente, se l’obiettivo è quello di coltivare piante grandi all’esterno, una varietà auto non è sicuramente l’opzione migliore, dal momento che, trascorsi circa trenta giorni dalla semina, comincerà a fiorire senza possibilità di allungare il periodo vegetativo. Come in tutte le varietà di questa dinastia, la caratteristica più saliente del raccolto è la resina. I geni ruderalis non ostacolano minimamente la produzione di tricomi, in modo che la produzione di resina si mantiene elevata anche nella versione autofiorente.
Aroma e sapore
La nota predominante di Gorilla Auto è la benzina. Se Gorilla ricordava già il Diesel, attraverso l’incrocio con OG Kush Auto, le sfumature di petrolio sono state ulteriormente enfatizzate.
Effetto
Pur avendo un contenuto di THC non particolarmente basso, che può sfiorare il 19%, non si tratta di una varietà devastante. La versione precedente era senz’altro molto potente, ma in questa rivisitazione autofiorente la forza dell’effetto è stata abbastanza limitata. In ogni caso, non bisogna sottovalutarla, in quanto la sensazione, euforizzante all’inizio e più narcotica e rilassante in un secondo momento, resta comunque molto intensa.
Coltivazione
Tra tutte le Gorilla di Dinafem Seeds, questa è quella più semplice da coltivare. Veloce, robusta e senza dipendenza dal fotoperiodo, Gorilla Auto è pronta per il raccolto in circa 75 giorni dalla semina, offrendo ottimi risultati anche in mani inesperte grazie ai suoi geni ruderalis. Naturalmente, gradisce i climi temperati e caldi, e se viene esposta alla luce per diverse ore al giorno, è possibile aumentarne le dimensioni e la produzione. Detto ciò, la varietà è anche in grado di svilupparsi in climi ostili senza che la mancanza di luce e caldo significhi un raccolto di peggiore qualità.
Caratteristiche dei semi di
cannabis Gorilla Autoflowering
Sesso
Autofiorente
Genotipo
50% Indica / 50% Ruderalis
Incrocio
Gorilla x OG Kush Autoflowering
Coltivazione consigliata
Indoor e outdoor
Ciclo completo di vita
75 giorni
Produzione indoor
450 g/m2
Raccolta outdoor
Aprile / Ottobre
Produzione outdoor
200 g/pianta
Altezza outdoor
1,5 m
THC*
15-22%
CBD*
0,2%
*Il contenuto di cannabinoidi (THC, CBD…) può variare a causa di fattori esterni quali il substrato, l’esperienza del coltivatore, la tecnica di coltivazione (SOG, SCROG…), le condizioni ambientali o la variazione genetica.
Analisi del Dinalab
CANNABINOIDI
(%)THCCBCCBGTHCVCBNCBD05101520Cannabinoid
(%)
THC
17.19
CBC
0.66
CBG
0.5
THCV
0.1
CBN
0.1
CBD
0.04

Somma totale di cannabinoidi*: 18,58%
*La cannabis contiene almeno 113 cannabinoidi in forma acida o neutra. Quando il campione viene riscaldato (fumo, vapore, cottura…) gli acidi si decarbossilano e diventano neutri. Nel presente rapporto, sono stati considerati i principali cannabinoidi, acidi e neutri, di questa genetica.
TERPENI

β-Myrcene: (15,637%)
15.637
β-Pinene: (14,86%)
14.86
α-Pinene: (14,823%)
14.823
Trans Nerolidol: (7,71%)
7.71
Eudesma-3,7(11)-diene: (6,56%)
6.56
Limonene: (5,88%)
5.88
β-caryophyllene: (5,003%)
5.003
α-Bisabolol: (3,233%)
3.233
Aromadendrene: (3,147%)
3.147
Linalool: (2,713%)
2.713
α-Farnesene: (2,55%)
2.55
β-Ocimene: (2,473%)
2.473
Sabinene: (1,997%)
1.997
α-Humulene: (1,827%)
1.827
γ-Elemene: (1,58%)
1.58

β-Myrcene (15,637%)

β-Pinene (14,86%)

α-Pinene (14,823%)

Trans Nerolidol (7,71%)

Eudesma-3,7(11)-diene (6,56%)

Limonene (5,88%)

β-caryophyllene (5,003%)

α-Bisabolol (3,233%)

Aromadendrene (3,147%)

Linalool (2,713%)

α-Farnesene (2,55%)

β-Ocimene (2,473%)

Sabinene (1,997%)

α-Humulene (1,827%)

γ-Elemene (1,58%)
Somma totale di terpeni*: 1,796%
*La cannabis contiene più di 100 terpeni. Oltre a determinare l’aroma e il sapore delle diverse varietà, questi composti possono interagire con i cannabinoidi. Nel presente rapporto, sono stati considerati i 15 principali terpeni di questa genetica.
Risultati ottenuti mediante cromatografia liquida accoppiata a un rivelatore UV-visibile (HPLC-UV/VIS) per l’identificazione di cannabinoidi e mediante gascromatografia accoppiata a un rivelatore a ionizzazione di fiamma (GC-FID) per l’ottenimento di terpeni. L’apparecchiatura è stata precedentemente calibrata e sottoposta a rigorosi test di controllo della qualità per garantire la precisione dei risultati. I dati qui presentati corrispondono alla media dei campioni esaminati, i quali provengono da parecchie piante coltivate dal seme da diversi produttori.

Le informazioni contenute in questa relazione sono state raccolte in piena conformità con i requisiti definiti dall’Ufficio delle Nazioni Unite per il Controllo della Droga e la Prevenzione del Crimine (UNODC) nel manuale Metodi Consigliati per l’Identificazione e l’Analisi della Cannabis e dei Prodotti dalla Cannabis. Con la presente dichiariamo che le informazioni contenute in questo report sono state riviste per esattezza e confrontate con i requisiti del controllo di qualità fissati per ogni metodo.

Informazioni aggiuntive

Peso0.02 kg
Pack

3 Semi

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gorilla Autoflowering Auto Dinafem”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.