Controllo Acqua

Un pH errato è uno dei principali motivi per cui una pianta manifesta carenze nutrizionali durante la fase di crescita. Utilizzate sempre i kit con cui misurare il pH, in modo da poter tenere sotto controllo sia il pH dell’acqua che quello del substrato, dove si svilupperanno le radici. Bisogna sempre ripetere questo processo ogniqualvolta si aggiungano fertilizzanti, stando sempre attenti e pronti a riportare il pH ai livelli ottimali. L’obiettivo è quello di mantenere questi valori tra il 5,8 e il 6,5, dato che le sostanze nutritive vengono assorbite dalle piante a seconda del pH in cui crescono. Se si utilizzano kit di fertilizzazione Biotaps non sarà necessario misurare il pH.

Visualizzazione di tutti i 7 risultati